Ultima modifica: 25 Gennaio 2019

LEARDI-LUPARIA: PREPARATI E COMPETENTI CON IL CORSO DI PRIMO SOCCORSO DELLA CRI

All’Istituto Superiore “Leardi” di Casale Monferrato e all’ITAS “Luparia” di San Martino di Rosignano si è tenuto il corso di Primo Soccorso, rivolto agli alunni delle classi terze che quest’anno hanno iniziato il “Percorso per le competenze trasversali e l’orientamento”, la nuova formula di quella che era l’Alternanza Scuola-Lavoro.

Questa iniziativa formativa vuole promuovere la conoscenza e la padronanza delle tecniche di Primo Soccorso non solo per sensibilizzare allo sviluppo di una coscienza civile e sociale nei cittadini del futuro, ma anche per permettere agli studenti di acquisire ulteriori competenze spendibili nella vita di tutti i giorni e nel mondo del lavoro.

Il corso, tenuto da Volontari della Croce Rossa Italiana, si è articolato in quattro appuntamenti: due incontri teorici sulla gestione delle emergenze, un incontro pratico e una prova di valutazione per la verifica e la certificazione delle competenze e abilità acquisite. In totale, circa 180 studenti dei due Istituti hanno partecipato alla formazione e hanno ottenuto risultati positivi ai test finali.

In particolare, durante i momenti di formazione pratica gli studenti hanno potuto imparare alcune manovre salvavita come il massaggio cardiaco, la disostruzione delle vie aeree e la posizione laterale di sicurezza.

Gli studenti hanno partecipato attivamente a tutte le attività con domande e commenti. Alessandro Foti, 3aB Turismo, afferma: “Sono state lezioni molto interessanti e sicuramente importanti per acquisire informazioni e tecniche per essere di aiuto alle persone in situazioni di emergenza”.

Un particolare ringraziamento va a tutto al personale della CRI, in particolare alla S.lla Mirella Morosin e a Elena Robotti, che hanno saputo gestire con molta professionalità e con un’organizzazione impeccabile tutti gli incontri realizzati.

Aurora Bargero della 3aB Turismo commenta in conclusione le iniziative della Croce Rossa: “Gli operatori si sono comportati come in una grande famiglia, sempre pronti ad accogliere nuovi Volontari. Hanno saputo coinvolgere noi studenti, rendendo semplici e accessibili nozioni tecniche anche non di facile comprensione. Con molta tenacia ed entusiasmo hanno insegnato le manovre salvavita, permettendo a noi studenti di vincere anche l’imbarazzo iniziale.

È stato un corso con lezioni di autentico altruismo, volte a migliorare non solo il singolo individuo ma la società in cui viviamo”.

Martina Belfiore
3aB Turismo